• Piatto unico
  • MEDIO
  • 80 minuti

Piadina con Squaquerello Nonno Nanni, albicocche caramellate e pepe rosa

Ingredienti per 4 persone

500 gr di farina 00
125 gr di strutto
2 cucchiaini di bicarbonato
170 gr di acqua

8 albicocche
3 cucchiai di zucchero
1 confezione di Squaquerello Nonno Nanni

pepe rosa

Lo Squaquerello Nonno Nanni è un formaggio fresco a pasta morbida.

Procedimento

Per la piadina: impastare farina, strutto, bicarbonato e aggiungere l’acqua in tre volte, in una ciotola. Trasferire il composto sul piano da lavoro e continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

 

Formare una palla, avvolgerla in una pellicola trasparente e lasciar riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, dividere il composto in 6 porzioni uguali. Dare a ogni porzione di impasto la forma di una pallina lavorandola per circa 30 secondi in modo che diventi liscia e uniforme, poi lasciar riposare per altri 30 minuti. A questo punto infarinare il piano da lavoro e tirare le palline con un mattarello fino a uno spessore di 2-3 mm. Scaldare bene una piastra e nel frattempo stendere ulteriormente le piadine. Utilizzare un coppapasta del diametro di 22 cm per formare le piadine. Cuocere le piadine su un lato per 2 minuti, girare e cuocere per 2 minuti anche sull’altro lato, fino a che non risulteranno leggermente dorate.

 

Caramellare le albicocche con un po’ di zucchero e acqua in una pentola. Nel frattempo, stendere un velo di Squaquerello Nonno Nanni sulla piadina, aggiungere le albicocche e decorare con il pepe rosa.

 

Grazie a Gipsy in the Kitchen per l’ideazione di questa originalissima ricetta!

Prodotto

Squaquerello

Lo Squaquerello Nonno Nanni è un formaggio fresco a pasta morbida.

Ricetta realizzata dalla food blogger

Gipsy in the Kitchen

A Gipsy in the Kitchen è nato cinque anni fa dall’unione della scrittura e delle ricette di Alice con le fotografie e la creatività del suo compagno Alessandro e tra una cena romantica e un viaggio all’avventura hanno deciso di dedicarsi insieme a questo progetto. Tramite il blog, Alessandro e Alice vogliono condividere con voi non solo ricette e viaggi, ma una filosofia del possibile, laddove i sogni non devono restare nel cassetto ma rendere quotidianità ogni passione, trasformando l’ostacolo in un nuovo traguardo. Un percorso tra genuinità, economie sostenibili, microcosmi che abbracciano la natura e il rispetto reciproco. Buoni ingredienti, buon cibo, buona vita.