• Antipasto
  • MEDIO
  • 45 minuti

Strudel salato con stracchino

Ingredienti per 4 persone

Pastra strudel
250 gr farina tipo 0 di farro
1 uovo
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
sale
acqua
Ripieno dello strudel
110 gr di patate dolci spellate
50 gr peperoni rossi
la parte verde di un cipollotto
2 foglie grandi di broccolo siciliano
50 gr di broccolo siciliano
120 gr di stracchino allo yoghurt Nonno Nanni
un pizzico di sale
pepe nero macinato sul momento
Per decorare lo strudel
1 uovo

Stracchino Nonno Nanni è un formaggio dal gusto unico ed inconfondibile.

Procedimento

l primo passo di ogni buon strudel è la pasta.
Sul piano di lavoro ho messo la farina, un uovo in mezzo, l’olio ed il sale ed ho cominciato a lavorare. All’inizio il composto è sbricioloso ma basta aggiunge qualche manciata d’acqua. Una per volta, con calma. Tempo 5 minuti al massimo ho ottenuto un composto uniforme ed elastico. Stavolta, dato il ripieno ricco, volevo che la pasta fosse più lavorabile del solito quindi l’ho tenuta un po’ umida.
L’ho avvolta in pellicola per alimenti e l’ho fatta riposare una notte in frigo. Il giorno dopo di ritorno dal mercato ho spellato la patata dolce e lavato il broccolo, il peperone. Ho preso in mano e lavato anche due foglie grandi del broccolo siciliano.
Ho tagliato la patata dolce a rondelle abbastanza sottili, il peperone prima a striscioline e poi a dadini, il broccolo a pezzettini. Le foglie sono state tagliate a listarelle. Ah all’ultimo momento, meno male, mi sono ricordata del porro. Ho puntato sulla sua parte verde, il gambo.
Ho poi steso la pasta strudel inizialmente col mattarello e poi con le mani. L’ho stesa sottile come il solito avendo cura comunque di evitare il formarsi di buchi. Ammetto di aver bucato :) ma ho risolto una volta arrotolato lo strudel recuperando un pezzo di pasta in eccesso e nascondendo il buco.
Steso l’impasto ho distribuito su metà dell’impasto prima le patate, poi la foglia di broccolo e metà dello stracchino tagliato a pezzi. Sopra questo ho distribuito i pezzi di broccolo siciliano vero e proprio ed il peperone, nonchè il restante stracchino. Un pizzico di sale e del pepe macinato sul momento ed ho cominciato ad arrotolare. Ho iniziato a preriscaldare il forno a 220°C.
Intanto, ho trasportato lo strudel sulla teglia forno ricoperta con carta forno (per la cronaca green: carta forno al suo secondo utilizzo. Funziona! Di solito la uso 3-4 volte senza problemi, ovviamente se rimane pulita).
Sulla teglia l’ho spennallata con un uovo sbattuto (non l’ho usato tutto) e ho distribuito sopra poco zatar o zahtar, che scrivere si voglia. Ho cotto a 220°C per 30 minuti. L’ho fatto raffreddare un attimo e l’ho servito.
Un successo inaspettato. Il dolce delle patate si è mischiata ai sapori più decisi del peperone. Eppure anche il broccolo, in foglia e sostanza, è stato accolto dallo stracchino.

Prodotto

Stracchino

Stracchino Nonno Nanni è un formaggio dal gusto unico ed inconfondibile.

Ricetta realizzata dalla food blogger

Rossella Di Bidino

Ma che ti sei mangiato?

Ho 39 anni, sono una friulana trapiantata a Roma da oltre 10 anni. Sono una di quelle che dice di avere una passione innata per lo scrivere.